Come ordinare le nostre magliette

October 31st, 2013

Per prenotare le magliette potete scriverci all’indirizzo pinerolese@wwf.it o contattare la nostra sede per essere sicuri di tovare la taglia e la fotografia che preferite. Altrimenti venite a trovarci direttamente ai nostri banchetti, che annunciamo in anticipo sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook, per vedere di persona le magliette. Per le prenotazioni vi preghiamo di indicare il numero della maglietta riportato su questa pagina. L’offerta minima è 12 €. Le taglie sono suddivise per bambini e per adulti. A richiesta, si possono eseguire delle felpe con l’immagine gradita delle magliette.

LUPI E LINCI

Maglie dedicate agli animali dei nostri boschi. Maglia bianca con foto e logo della nostra sezione in alto a destra.

Lince 1 lince cucciolo     Lince 2 lince2

Lupo 1 lupa ferita2    Lupo 2 lupetto 2

NOVITA’ ottobre 2013: nuova maglietta con foto di Roberto Macario:

Lupo 3 LUPI Val Chisone ott2010 018 (4)elaborata da Enzo Cornaglia nuova_maglietta_lupo_ottobre_2013

TIGRI DI PINEROLO

Magliette dedicate alle tigri dell’ex Parco Martinat. Il ricavato di queste magliette viene devoluto interamente alla sig.ra Carla Agosteo. Clicca qui per tutte le informazioni su queste magliette e sulla storia delle tigri.

Tigri 1 tigre 1    Tigri 2 tigre 2

Tigri 3 tigre 3    Tigri 4 tigre 4

Alla scoperta delle erbe spontanee alimentari nel Parco La Mandria

April 8th, 2014

Gentili amici e simpatizzanti del Giardino Botanico Rea,

abbiamo ricevuto e, volentieri, vi proponiamo una una iniziativa che non riguarda direttamente il Giardino Botanico, ma che ci è stata segnalata da un caro amico del Giardino Rea, il sig. Giancarlo Moretto.Si tratta di alcuni incontri alla scoperta delle erbe spontanee alimentari, nel Parco La Mandria, a cura dell’Associazione Micologica Piemontese. Clicca qui per la locandina

Inoltre desideriamo ricordarvi che nel mese di aprile il Giardino Botanico Rea osserverà ancora l’apertura invernale, in settimana, da lunedì a giovedì 9-12/13-17, venerdì 9-12/13-16; a partire da giovedì 1° maggio inzieranno le aperture domenicali e delle festività infrasettimanali, con orario 14,00-19,00. Clicca qui per la locandina

A breve vi invieremo il calendario delle prime visite guidate a tema e dei primi incontri e corsi.

Ringraziamo per l’attenzione e porgiamo i più cordiali saluti,
lo staff del Giardino Botanico Rea

Giardino Botanico Rea
via Giaveno, 40
10090 TRANA TO
tel. 011/4326403
cell. 339/5341172

WWF Pinerolese si costituisce parte civile al processo sul Lupo morto a Trana

April 6th, 2014

Premessa
Il mercoledì 23 Marzo 2011, alle 20,30, avvistavamo in località la Colletta di Giaveno un branco di 3 lupi (1 maschio e 2 femmine) intenti a sbranare una capra lungo il bosco della provinciale sopra citata. La capra proveniva da un gregge che da anni viveva allo stato brado nei boschi di Giaveno e Cumiana, lasciato in quello stato da un pastore di Allevatori di Piossasco. Spesso gli automobilisti dovevano zizzagare tra le capre che si radunavano sulla strada della Colletta.

Il 2 Marzo 2012, una femmina del branco veniva catturata e moriva strozzata nel laccio di un noto bracconiere che aveva posizionato la trappola per catturare cinghiali e volpi.

Prontamente il CFS di Giaveno rintracciava l’autore dell’azione, reo confesso, di bracconaggio e lo denunciava alla Procura della Repubblica di Torino.
Il WWF Pinerolese si costituiva immediatamente parte civile nel processo che si terrà Venerdì Aprile 2014 nell’aula 82 (Procura di Torino) alle ore 9.

Il lupo è tutt’ora una specie altamente protetta in tutto il mondo e molti vengono rinvenuti uccisi da bocconi avvelenati o a fucilate. Per la prima volta si è potuto risalire all’uccisore e per la prima volta in Piemonte, una associazione ambientalista si costituisce parte civile al fine di non lasciare impuniti simili atti che danneggiano in modo grave uccidendo i predatori che valorizzano la biodiversità delle nostre vallate.

Per Il WWF Pinerolese Val Varaita
il Presidente
Accatino Cav. Francesco Eros.

Nuova sede WWF Piemonte

March 19th, 2014

Inoltriamo questo avviso relativo al trasferimento dell sede REGIONALE del WWF (non la sede della nostra sezione, che rimane ai Luisetti).

Cari tutti,
vi informo che dalla prima settimana di marzo, il WWF Sezione Regionale Piemonte e Valle d’Aosta ha cambiato sede.

Dagli uffici di via Peyron 10 a Torino che ci hanno ospitato per 14 anni circa, dove abbiamo organizzato numerose iniziative storiche del WWF come Operazione Beniamino, Bosco Pulito, la Mostra sulle Foreste, quella itinerante sul Lupo ecc. ci siamo trasferiti in locali più piccoli e più consoni alla situazione economica attuale e alla riorganizzazione dell’associazione.

Ci potete trovare in c. Francia 192 sempre a Torino, all’interno del Parco della Tesoriera in una struttura gestita dalla prestigiosa associazione CAI Uget che utilizza una grossa palazzina

per le loro numerose attività, con una spaziosa sala riunioni-convegni completamente attrezzata.

All’interno di questa struttura, al primo piano c’è il nostro ufficio: piccolo ma dove è possibile anche svolgere piccole riunioni e trovare documentazione e materiale per tutti.

Sotto di noi un piccolo bar che accoglie le numerose persone che frequentano questo polmone verde in Torino. Non mancano le scuole che effettuato molte visite guidate alla biblioteca comunale presente in un’altra palazzina, o per conoscere i numerosi alberi di grosse dimensioni presenti nel parco.

La logistica è abbastanza comoda per tutti.

E’ possibile raggiungerci con la metropolitana uscita Stazione Montegrappa: un centinaio di metri e si è arrivati

Con l’auto ci sono varie possibilità anche abbastanza comode alla tangenziale: potrò essere preciso a richiesta.

Con i mezzi pubblici di superficie, ci sono varie e numerose linee: anche in questa caso potrò dare indicazioni.

Non cambiano, per ora, i numeri telefonici. Vi invito ad utilizzare sempre e solo uno dei due numeri telefonici sotto indicati, in modo che in futuro, appena cambieremo gestore per risparmiare e perdere una linea telefonica non più utile, potrà essere facile per tutti mantenere i contatti. Abbandoneremo anche la linea fax che può essere sostituita tranquillamente dalla PEC.

Non cambiano gli orari.

Per qualsiasi cosa non esitate a contattarmi. Vi aspetto: venite a trovarmi!!!

Un saluto e a presto.
Fabio Porcari
Assistente Regionale

WWF Sezione Regionale Piemonte e Valle d’Aosta
c. Francia 192 – 10145 TORINO
Tel. 011/4731746
E-mail: piemonte@wwf.it
Web: www.wwf.it/piemonte

ORARI SEDE:
dal LUNEDI’ al GIOVEDI’ ore 8.30 – 13.30
VENERDI’ CHIUSO

Domenica 23 marzo 2014 al Giardino Botanico Rea di Trana (TO)

March 14th, 2014

Gentili amici e simpatizzanti del Giardino Botanico Rea, abbiamo il piacere di inviarvi, in allegato, la locandina della prima attività stagionale del Giardino Botanico Rea, domenica 23 marzo 2014, dalle ore 15 alle ore 18, per festeggiare il ritorno della primavera.

Ci sarà l’esibizione di giovani musicisti del Laboratorio Musicale in rete della Val Sangone e una visita guidata dedicata alle prime fioriture del Giardino Botanico. Sarà inoltre l’occasione per presentare la nuova Associazione “Amici del Giardino Botanico Rea”, nata su iniziativa di un gruppo di persone della Val Sangone, con lo scopo di organizzare, promuovere e divulgare le attività del Giardino Botanico Rea, così come le attività culturali e ambientali della Val Sangone.

Se ne avete modo, diffondete la locandina tra i vostri amici e i vostri contatti e partecipate numerosi!

Ringraziandovi per la collaborazione, porgiamo i più cordiali saluti, lo staff del Giardino Botanico Rea

Giardino Botanico Rea
via Giaveno, 40
10090 TRANA TO
tel. 011/4326403
cell. 339/5341172
infogbrea@gmail.com

>> Clicca qui per scaricare la locandina (PDF) <<

Addio alberi secolari della Caprilli

March 12th, 2014

Lattera aperta all’Eco del Chisone.

Stimatissimo Sig. Maggia,

sono trascorsi 50 anni da quando ci siamo conosciuti per il taglio dei suoi 2 secolari pioppi cipressini, ma vedo che le brutte abitudini, nelle amministrazioni comunali, si tramandano da assessore ad assessore.

Così siamo riusciti a rovinare uno scorcio di Pinerolo ove le sovraintendenza avrebbe dovuto intervenire con urgenza. In data odierna, un noto avvocato di Pinerolo, nostro socio, ci ha contattati per segnalarci questo disastro. Io non ho ancora potuto fotografare questo taglio indiscriminato ma penso che Ella possa fare intervenire i suoi collaboratori e dedicarci un pò di spazio sul Vostro giornale. La zona interessata è la Caprilli e l’asilo in via Brunetta d’Usseaux.

Mi dicono che il tutto è dovuto alla creazione di nuovi parcheggi, tant’è che gli alberi sono stati tagliati raso terra e già in questi giorni le auto parcheggiano sopra quanto è rimasto delle piante. Come è noto gli alberi ci aiutano a respirare meglio, mentre le auto ci aiutano a morire prima.

Ci auguriamo che non ci si venga a dire che gli alberi erano pericolosi e malati. Godevano ottima salute e con le opportune potature, non c’era nessun pericolo per la popolazione Il WWF Pinerolese si complimenta con il Sindaco e con chi ha avuto la bella pensata. Ce ne ricorderemo alle prossime elezioni.

Se poi scopriamo che qualcuno ci guadagna anche sopra, siamo pronti ad avviare una causa contro ignoti.

Cordiali saluti e grazie per la collaborazione.
WWF Pinerolese